PALI IN FERRO

PALO IN FERRO EKO

ico-uva

Il palo EKO viene utilizzato come palo intermedio nella costruzione di vigneti a spalliera che prevedono produzioni anche intensive, con carichi d’uva elevati, vegetazione vigorosa e con un alto grado di meccanizzazione, compresa la gestione mobile dei fili di contenimento.

L’acciaio, inoltre, è riciclabile al 100% e quindi non presenta problemi di smaltimento.

La superficie del palo EKO è protetta tramite due diversi tipi di rivestimento: il primo strato è costituito da zinco applicato a caldo prima della lavorazione; il secondo strato è costituito da poliestere di colore marrone “effetto ruggine” applicato con la tecnica della verniciatura a polveri. Tale tecnica consiste nel fare aderire il poliestere alla superficie dell’acciaio, attraverso la “cottura” a una temperatura che può raggiungere i 210 gradi.

La particolare colorazione del palo EKO lo rende ideale nell’utilizzo in zone paesaggisticamente protette o utilizzato per avere un basso impatto ambientale.

I pali intermedi sono disponibili in due sezioni, 50×40 una e 60×40 l’altra, e possono essere dotati di due diversi tipi di ganci, a N e ad H.

Il gancio a N è consigliato nei vigneti che vengono realizzati in collina dove le pendenze del terreno farebbero uscire i fili dalla loro naturale sede.

Il gancio ad H è consigliato nei vigneti che vengono realizzati in territorio pianeggiante e con importante uso della meccanizzazione dei fili di contenimento della vegetazione.