AOP LUCE, il consorzio della frutta campana – Case History

AOP LUCE, il consorzio della frutta campana – Case History

Nel mese di ottobre abbiamo avuto il piacere di intervistare il sig. Giacomo Galdiero, Amministratore Delegato del consorzio Aop Luce, il quale ci ha raccontato la storia di questa organizzazione di produttori con la quale collaboriamo da parecchi anni.

aop luce

Giotto S.c.a.p.a. è una Organizzazione di Produttori nata nel 1999 e localizzata a Sessa Aurunca, in provincia di Caserta, nella zona costiera al confine tra Lazio e Campania, particolarmente vocata alla frutticoltura grazie a un terreno vulcanico ricco di minerali e sostanze nutritive e a un microclima ideale perché vicina al mare e protetta dalle montagne.

Inizialmente, il consorzio viene fondato da 11 produttori di frutta profondamente convinti che l’associazionismo fosse il motore per lo sviluppo economico e patrimoniale delle singole aziende agricole e per raggiungere una massa produttiva che permettesse di servire in modo strutturato la Grande Distribuzione Organizzata. La GDO è una forma distributiva per l’ortofrutta che a quel tempo si stava affermando come alternativa al dettaglio tradizionale e quindi ai mercati tradizionali e ai grossisti.

Giotto, nel frattempo, è cresciuta parecchio, aggregando sempre più agricoltori prevalentemente campani. Oggi conta circa 50 soci, specializzati principalmente nella produzione di pesche e nettarine, albicocche, mele, susine, Mela Annurca Campana I.G.P., fragole e kaki.

aop luce

La volontà di offrire ai clienti della GDO italiana un servizio sempre più completo e un paniere di prodotti più articolato e integrato, porta Giotto, nel 2015 alla costituzione di una società con un’altra Organizzazione di Produttori, La Flacca, localizzata nella piana di Fondi-Sperlonga e specializzata nella produzione e confezionamento di ortaggi.

Nasce in questo modo Aop Luce, un consorzio specializzato nella produzione, confezionamento e commercializzazione di prodotti ortofrutticoli sul mercato nazionale e internazionale, che impiega complessivamente quasi 250 persone nei due stabilimenti di lavorazione, senza considerare tutta la manodopera impegnata in campagna nelle aziende agricole dei numerosi soci.

“Abbiamo conosciuto Valente alla fiera Interpoma di Bolzano nel 2006” dichiara Giacomo Galdiero, che continua “avevamo in piano nuovi investimenti per i nostri frutteti e stavamo cercando un fornitore affidabile e in linea con le nostre esigenze di elevati standard qualitativi e tecnologici. Abbiamo subito capito che Valente potesse essere il nostro partner ideale, e da allora ci siamo rivolti a quest’azienda leader sul mercato ogniqualvolta noi o i nostri soci produttori abbiamo necessitato di forniture di pali in cemento precompresso, coperture anti-grandine e anti-sole.”

aop luce

Il sig. Galdiero ci racconta che in questi anni Aop Luce ha realizzato con Valente coperture anti-grandine e anti-sole per svariate decine di ettari di pescheti, meleti e albicoccheti.

Infatti, le reti ombreggianti hanno un ruolo fondamentale nella lavorazione di uno dei nostri prodotti più tipici, la Mela Annurca Campana I.G.P.: una mela unica nel suo genere, in quanto questo frutto non matura sull’albero per poi venire semplicemente raccolto come tutti gli altri. La Mela Annurca, seguendo una tradizione tramandata dai tempi degli Antichi Romani, viene fatta maturare adagiata su appezzamenti di terreno ricoperti di paglia chiamati “melai” e girata di tanto in tanto a mano per favorirne un arrossamento omogeneo. Grazie a questo particolare processo produttivo, la Mela Annurca acquisisce un gusto gradevolmente acidulo e aromi tipici che la rendono pregiata e unica. In questo processo di arrossamento la rete anti-sole è fondamentale in quanto protegge le mele dalle scottature e permette una maturazione uniforme e graduale.

aop luce

Aop Luce è un bellissimo esempio di consorzio produttivo a 360 gradi specializzato in prodotti ortofrutticoli non solo a livello nazionale ma anche a livello internazionale e ci auguriamo una continua e proficua collaborazione con Aop Luce.